VANTAGGI DELLA DIETA VEGAN

12.01.2018 14:32

La dieta vegana ha risvolti altruistici: per gli animali, per il pianeta, per i popoli più poveri. Però… la cosa bella è, che come “effetto collaterale”, questa scelta ci porta anche notevoli vantaggi per la salute!

Insalatona veganAnzi, ci sono persone che magari non hanno ancora approfondito gli aspetti etici – e quindi altruistici – per compiere questa scelta, ma decidono di passare a un’alimentazione totalmente vegetale soltanto per risolvere alcuni problemi di salute, oppure per prevenire problemi futuri.

Quali problemi, in particolare? Quelli creati dalle malattie “croniche” o “degenerative”, cioè le malattie più diffuse, invalidanti e mortali che colpiscono i Paesi ricchi. Esse sono l’aterosclerosi, il sovrappeso-obesità, il diabete mellito, l’ipertensione arteriosa, il cancro, l’osteoporosi.

Queste malattie sono in rapporto con lo stile di vita “occidentale” e sono il risultato di abitudini di vita sbagliate, in primis l’alimentazione (anche se vanno messi in conto anche la sedentarietà e l’abuso di sostanze voluttuarie come fumo, alcol, caffè).

La posizione dell’American Dietetic Association

L’American Dietetic Association (oggi “Academy of Nutrition and Dietetics”), una delle più importanti associazioni di nutrizionisti del mondo, ha pubblicato nel 2009, riconfermando la sua posizione del 2003 e quella del 1996, un documento che riporta la sua “posizione ufficiale sulle diete vegetariane”, basato su centinaia (per la precisione, 256) di articoli della letteratura scientifica degli ultimi anni.

Libri e varie...
BIMBO SANO VEGANO - LIBRO
Guida facile per mamma e bambino - Con 80 ricette semplici e veloci anche senza glutine e raw
di Michela De Petris, Pietro La Monaca, Giulia Giunta

80 ricette semplici e veloci senza glutine e raw
Secondo il rapporto Eurispes 2014 è in crescita il numero di vegetariani e vegani in italia. Sono infatti il 7,1% della popolazione e rappresentano circa 4,2 milioni di persone.
Sono in aumento anche i genitori consapevoli che decidono di allevare i propri figli in sintonia con la loro scelta di vita  vegan e per questo la domanda che viene spontanea è se è giusto, corretto e salutare instradare i più piccoli verso questa dieta senza carne, pesce, latte e uova. Michela De Petris vuole rispondere a questo legittimo dubbio.
L'autrice, insieme al pediatra Pietro Lo Monaco e alla cuoca vegana Giulia Giunta, si occuperà di trattare il tema molto attuale e molto dibattuto dell'alimentazione vegana nel bambino da quando è in fasce fino alla crescita. Spesso infatti ci si chiede se un'alimentazione vegana non sia pericolosa per i più giovani in quanto carente di alcuni principi nutritivi fondamentali per la crescita.
Gli autori dimostreranno come fin dalla prima infanzia, in particolare a partire dallo svezzamento, si possano alimentare i piccoli con una dieta vegana, senza incorrere in carenze pericolose per la salute.
Fondamentale è l'alimentazione del bambino nell'età pre-scolare e scolare, quando bisogna fare i conti con le mense scolastiche e infine nella prima adolescenza, quando i ragazzi iniziano a uscire con gli amici e ad essere attratti dal cosiddetto junk food.
Nel libro ci sono ben 80 ricette, 20 per mamme in gravidanza e allattamento e 60 per bambini dallo svezzamento ai 10 anni. La maggior parte sono senza glutine e molte sono anche raw ovvero crude, tutte sono sane, gustose e semplici da realizzare. Ci sono diversi esempi di pappe e preparazioni di base per lo svezzamento e autoproduzione casalinga, ma anche piatti appetitosi e golosi come lasagne, cannelloni, risotti, cotolette, pizze, dolci, burger e polpette.
Una guida completa per i bambini fino a 10 anni con informazioni scientifiche, consigli dietologici, suggerimenti e ricette per un'alimentazione sana e vegana.
Dalla quarta di copertina
BIMBO SANO VEGANO è una guida facile e completa per alimentarsi in modo corretto con una dieta a base vegetale, in gravidanza, allattamento, svezzamento e durante l'infanzia.
Un team di esperti autorevoli spiega nel dettaglio tutto ciò che bisogna sapere per nutrire i propri figli in modo consapevole, grazie a un ricco ricettario e tanti consigli pratici per rendere i pasti variati, piacevoli e gustosi.
Testimonianze, risposte e chiarimenti ai più frequenti dubbi sull'alimentazione vegana sfatano, con un'informazione precisa, luoghi comuni e falsi miti.
Tante ricette salutari e saporite, ben catalogate per fasce di età, suggeriscono cosa dare da mangiare ai nostri bimbi, per farli crescere sani, consapevoli e sensibili alle esigenze del pianeta.
Da un team di medici ed esperti dell'alimentazione consigli nutrizionali per ogni fascia di età
80 ricette semplici e veloci per gravidanza, allattamento e svezzamento, 
di cui moltissime completamente senza glutine e tante raw
Conoscere gli alimenti e le loro proprietà per una dieta sana e vegetale
Leggere le etichette per fare la spesa in modo consapevole
È ormai universalmente riconosciuto quanto un'alimentazione a base vegetale sia sana ed equilibrata. Molto utile per evitare sovrappeso e obesità, è anche la scelta vincente per prevenire numerose patologie cronico-degenerative già dai primi anni di vita.
Questo libro è nato per aiutare tutti quei genitori sensibili, curiosi e convinti che l'alimentazione sia davvero "la prima medicina". Troppe merendine e gelati industriali, patatine, focacce, bibite zuccherate e caramelle rendono l'alimentazione dei nostri figli sbagliata e dannosa. Per questo è importante imparare a nutrirsi in modo sano e consapevole già dalla gravidanza, in allattamento, durante l'infanzia, per poi proseguire anche oltre.
Un medico nutrizionista, un pediatra e una cuoca e, in più, otto biologi nutrizionisti e dietisti, ci consigliano come organizzare la nostra vita alimentare. Per guadagnare salute è importante leggere correttamente le etichette, fare la spesa in modo coscienzioso, sfatare falsi miti alimentari, insegnare ai bimbi ad apprezzare i cibi vegetali e, infine, utilizzare solo cosmetici naturali. In questo modo impariamo tutti a mangiare bene, a rispettare gli animali e a non danneggiare il pianeta con gli allevamenti che inquinano l'aria e le falde acquifere.
L'alimentazione del futuro è quella verde, possiamo iniziare subito! ...
IL VEGANO PER TUTTI - LIBRO
Alimentarsi con gusto e stare in forma senza cibi di origine animale
di Giuseppe Cocca, Cucina Bio Evolutiva®, Lucia Giovannini

Oltre 100 ricette per imparare ad alimentarsi con gusto, dalla cucina bioevolutiva un volume che ci stupirà per le incredibili ricette e la facilità di preparazione.
Un manuale di facile lettura che illustra tutti i vantaggi, sia fisici che psicologici, di una dieta vegana. Adatto sia per chi è già vegano, sia per chi lo vuole diventare.
Introduzione di CucinaBioevolutiva
In base al progetto di gradualità e di "bio-evoluzione alimentare", le ricette che Cucina BioEvolutiva® propone in questo libro, sono tutte contrassegnate da un colore (o rosso o giallo o verde) per indicare in modo semplice e pratico il loro livello di avvicinamento alla cucina salutista secondo tre parametri: la qualità degli ingredienti, i sistemi di cottura e le combinazioni alimentari.
Il "Sistema del Semaforo" dunque vuole essere un aiuto per prendere maggiore consapevolezza di ciò che si mangia e un modo per tracciare un percorso che agevoli il passaggio da un sistema alimentare all'altro.
Hai in mano il primo libro italiano che ti conduce, ricetta dopo ricetta, dall'alimentazione vegana a quella crudista. Oltre 100 ricette illustrate.. e tutti i vantaggi fisici e psicologici della dieta vegana!
 ...
VEGAN - LIBRO
Oltre 500 ricette vegan per tutte le occasioni
di Marie Laforet

La cucina vegan è ricca di creatività, fantasia e gusto: mangiare vegan vuol dire gustare una varietà senza uguali di cibi, un tripudio di colori, sapori, profumi e inventiva, ma soprattutto scegliere una dieta sana per se stessi e compiere una scelta etica per il pianeta.
Con oltre 500 ricette corredate da fotografie che fanno venire l'acquolina in bocca, Vegan è un bestseller internazionale che vi farà conoscere tutto ciò che occorre per diventare uno chef stellato, con ricette che non mancheranno di stupire anche i più irriducibili!
Gustosi formaggi casalinghi preparati senza latte e derivati, prelibati dessert senza uova e persino stuzzicanti arrosti senza carne? Basta adottare semplici accorgimenti e ingredienti naturali per creare capolavori da chef di alta cucina, sostituire facilmente le uova nei dessert e preparare raffinati antipasti come il caviale vegetariano.
In questo libro:
- I benefici dell'alimentazione vegan
- Gli strumenti necessari e gli ingredienti di base
- Come sostituire con successo uova e latticini
- Ricette golose per ogni occasione...
THE CHINA STUDY - LA PREVENZIONE  - DVD
La più completa ricerca su alimentazione e salute tradotta in pratica - Videocorso educativo + intervento esclusivo di T. Colin Campbell

Un video corso educativo di alto profilo, in cui alcuni tra i principali esperti italiani e internazionali spiegano come prevenire la maggior parte delle malattie del nostro tempo sia una questione di "buona forchetta"
La prevenzione inizia mangiando:
in tavola contro Diabete, Tumori e Cardiopatie
Potrai ascoltare le parole e le testimonianze di ben 8 personalità di spicco del mondo medico e specialistico italiano e internazionale!
Dott. T. Colin Campbell, in videconferenza dagli USA, sulle scoperte scientifiche sulla correlazione tra alimentazione e salute contenute nel suo nuovo libro "Whole"
Dott. Caldwell B. Esselstyn Jr., in videconferenza dagli USA, sulla prevenzione e regressione delle malattie cardiovascolari attraverso l'alimentazione, riportando l'incredibile esperienza su gruppi di pazienti cardiopatici guariti dopo esser passati ad uno stile alimentare privo di derivati animali e cibi raffinati
Dott.ssa Michela De Petris, presenta la dieta ideale ai fini della prevenzione, regressione, e stabilizzazione dei tumori attraverso l'alimentazione
Dott. Alberto Donzelli, sulla prevenzione e regressione del diabete attraverso l'alimentazione. In particolare ci spiegherà perché il percorso preventivo dell'ASL di Milano abbia scelto di privilegiare una dieta a base di cibi vegetali per il paziente con diabete di tipo 2
Dott. Massimo Melelli Roia, sulla prevenzione e regressione della sclerosi multipla attraverso l'alimentazione. Essendo specialista in medicina naturale, agopuntura, e iridologia, porta la sua esperienza nella cura e regressione della malattia in pazienti affetti da sclerosi multipla e altre malattie autoimmuni con l'ausilio del digiuno e di una dieta povera di proteine e derivati animali.
Dott. Volker Goepel, sulla prevenzione e regressione delle malattie renali attraverso l'alimentazione.
Dott. Michele Riefoli, sulla prevenzione primaria e su come motivare al cambiamento alimentare i propri pazienti, spingendoli verso uno stile di vita ed una alimentazione salutari
Dott. Eugenio Luigi Iorio, sulle implicazioni nutrizionali in tema di ipossia, acidosi, stress ossidativo e infiammazione.

Portati a casa qualcosa che potrà cambiare in meglio la tua vita e quella delle persone a te care!

La Salute è vita, difendila sempre....
THE CHINA STUDY  - DVD
Il più importante e completo studio su alimentazione e salute - Videocorso formativo + Intervista Esclusiva

L'autore della più importante ricerca mai condotta sulla nutrizione e la salute alimentare, per la prima volta in un video formativo di altissimo profilo sul rapporto tra alimentazione e salute.
T. Colin Campbell, il ricercatore americano definito "una delle 25 persone più influenti nel campo dell'alimentazione", illustra, in questo dvd, i sorprendenti risultati di una ricerca monumentale attesa da oltre 27 anni da medici e specialisti. The China Study, studio condotto sotto la gestione congiunta della Cornell University, dell'Università di Oxford e dell'Accademia cinese di medicina preventiva, raccogliendo, elaborando e incrociando una mole impressionante di dati, ci mostra, con criteri scientifici ed epidemiologici di difficile contestazione, che una dieta costruita prevalentemente o totalmente su cibi naturali e vegetali è in grado di prevenire o curare gran parte delle malattie.
Oltre al seminario formativo del Dott. Colin Campbell, per la prima volta in Italia e in esclusiva europea, il cofanetto (dvd+libro) contiene una sua intervista esclusiva e testimonianze straordinarie di specialisti e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, tra i quali spiccano quella del Prof. Franco Berrino, di Red Ronnie, del comico e presentatore Paolo Kessisoglu e del calciatore Dino Baggio.
"Lo studio che può essere considerato il Grand Prix dell'epidemiologia".
The New York Times



FORMATO: PAL 16/9 - Dolby Digital 2.0
DURATA: 120 min + 100 min di contenuti extra
LINGUE: Ita - Eng
SOTTOTITOLI: Ita...
THE CHINA STUDY - LIBRO
Versione nuova
di Thomas M. Campbell, T. Colin Campbell

Il libro The China Study finalmente tradotto in Italiano
I risultati sono inequivocabili
Cambia la tua dieta e riduci drasticamente il rischio di cancro, diabete, malattie cardiache e obesità
The China Study è  una fonte inesauribile di informazioni sulla salute: Informazioni oggettive, scientifiche e soprattutto indipendenti di gran valore, di massima utilità e di applicazione efficace. In The China Study sono analizzate diverse tipologie di cancro, malattie che riguardano le ossa, i reni, il cervello, l'obesità, per citarne alcune. Tutte le analisi sono corredate da grafici, tabelle e diagrammi per comprenderle al meglio. Viene analizzata anche l'incidenza dell'alimentazione nella formazione di patologie degenerative (tumori, diabete, malattie cardiovascolari ecc.) e in particolare delle proteine di origine animale.
Basandosi sui risultati di un progetto svolto dall'autore nella Cina rurale, ma andando ben oltre queste constatazioni, The China Study spiega nel dettaglio la correlazione tra alimentazione e malattie. The China Study denuncia anche la disinformazione alimentare prodotta da potenti lobby, enti governativi e scienziati. Si tratta dello studio più completo e affidabile sul rapporto tra la dieta e il rischio di sviluppare malattie.
Gli autori di The China Study (Lo Studio Cina in italiano) denunciano le relazioni tra le case farmaceutiche e la salute e i meccanismi attraverso cui queste riescono ad influenzare la nostra percezione e cura delle patologie.
Questo studio è potenzialmente in grado di salvare milioni di vite umane.
Un'opera colossale!
Uno studio completissimo e approfonditissimo durato quasi 30 anni
che pone un punto di domanda sulla medicina convenzionale moderna
 
"Lo studio che può essere considerato il Grand Prix dell'epidemiologia".
The New York Times
"Mi propongo di fare niente di meno che ridefinire ciò che noi affermiamo sia una buona alimentazione. Avete bisogno di conoscere la verità sul cibo e perché mangiare nel modo giusto può salvare la vita."
Dott. T. Colin Campbell
Una ricerca approfondita,
non una semplice teoria,
le cui conclusioni, se applicate,
salverebbero la vita a milioni di persone.
Rassegna Stampa
Il cibo conta più dei geni: 10 cose (+ 1) che devi sapere su alimentazione e salute


Periodico: Panorama.it
Giornalista:Marta Buonadonna
Data dell'uscita: 19 settembre 2012
A Panorama parla il guru della nutrizione Colin Campbell: quello che mangiamo ci può curare.
"Una buona dieta è l'arma più potente che abbiamo contro la malattia". Questa frase che si trova nell'introduzione del libro The China Study è quella che più efficacemente riassume il senso di decenni di ricerche nel campo della nutrizione svolte da Colin Campbell. Professore emerito di biochimica nutrizionale alla Cornell University di New York, nel libro già diventato un cult tra gli studiosi della materia e non solo, Campbell racconta le sue scoperte sorprendenti sul legame tra alimentazione e salute.
Continua a leggere l'intervista su Panorama.it
Il successo di The China Study
Molti lettori amano sottolineare o evidenziare le frasi più interessanti dei libri che leggono, in modo da fissare meglio i concetti più rilevanti. 
Nel 2014 The China Study è entrato nella top 5 dei libri più sottolineati dai lettori! La frase più apprezzata? eccola!
Qual è la proteina maggiormente responsabile del cancro, secondo rilevazioni eseguite con costanza? La caseina, che costituisce l'87% della proteine del latte vaccino, è in grado di innescare tutte le fasi del processo cancerogeno. Che tipo di proteina non ha generato il cancro, anche ad alti livelli di assunzione? Le proteine considerate sicure si sono rivelate essere quelle di origine vegetale, tra cui grano e soia....

Si tratta di un lungo dossier, la cui dichiarazione iniziale recita: “E’ posizione dell’American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete totalmente vegetariane o vegane, siano salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale, e possano conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia e adolescenza, e anche per gli atleti”.

Quindi, non solo l’alimentazione vegetariana (intesa in senso lato, anche come vegana) è adeguata, cioè contiene tutti i nutrienti necessari, ma è anche vantaggiosa, proprio per prevenire e curare le malattie degenerative sopra citate.

L’aterosclerosi

L’aterosclerosi è la maggior causa di morte nei paesi industrializzati e spesso si manifesta in persone giovani e apparentemente sane, che non avevano mai avuto prima alcun segnale di malattia.

Essa colpisce le arterie, che portano l’ossigeno indispensabile per il funzionamento degli organi vitali (cuore, cervello, rene, muscoli): la formazione nel tempo della placca aterosclerotica è responsabile di infarto cardiaco, ictus cerebrale e di arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori.

L’aterosclerosi è la malattia che viene maggiormente influenzata, nel bene e nel male, dalla dieta. Nel male, perché una dieta ricca di grassi pesa molto sul manifestarsi di questa malattia, mentre il diabete mellito, il sovrappeso-obesità e l’ipertensione peggiorano ulteriormente la situazione.

Nel bene, perché con una dieta appropriata è possibile non solo prevenire la malattia, ma anche ottenere l’arresto e la regressione della placca aterosclerotica. E’ perciò certamente d’aiuto un’alimentazione come quella vegana, a base di cibi vegetali consumati il più possibile come integrali.

Il sovrappeso – obesità

SovrappesoChi è in sovrappeso, rischia di vivere dai 10 ai 20 anni di vita in meno, una vita che sarà probabilmente costellata dalle altre gravi malattie di cui si parla in questa pagina e dalle invalidanti malattie da “sovraccarico” dell’apparato locomotore. L’obesità è stata definita la seconda causa di “morte evitabile”, dopo il fumo.

Per tenere sotto controllo il peso bisogna fare attenzione a quel che si introduce e a quel che si consuma, e bisogna imparare a saziarsi senza assumere più calorie del necessario. E questo è facilmente realizzabile scegliendo cibi vegetali naturali, che racchiudono poche calorie in grandi volumi, ed evitando, inoltre, la sedentarietà.

Il diabete mellito

Il diabete mellito è una malattia caratterizzata dall’incapacità dell’organismo a controllare il metabolismo degli zuccheri, per mancanza (nel diabete tipo 1, il 5% dei casi di diabete) o ridotta azione (nel diabete tipo 2, il 95% dei casi di diabete) dell’ormone deputato a questa azione, l’insulina.

La dieta adatta a prevenire il diabete di tipo 2, quello più diffuso, e che ne favorisce il miglior controllo metabolico, è una dieta in cui vi sia abbondanza di carboidrati complessi e fibre e che contenga limitate quantità di grassi, calorie e zuccheri.

Una dieta equilibrata basata esclusivamente su cibi vegetali, associata al controllo della sedentarietà, sono i due più importanti fattori per la prevenzione e il trattamento di questa grave malattia.

L’ipertensione

Vantaggi per l'pertensione con dieta veganaSi parla di “ipertensione” quando i valori di pressione arteriosa, che normalmente devono restare al di sotto di 120 per la pressione massima (o sistolica) e 80 per la pressione minima (o diastolica), superano rispettivamente i valori di 140 e di 90.

L’ipertensione è una malattia molto diffusa, che in Italia colpisce un adulto su tre, aumentando il rischio di complicanze vascolari: insufficienza cardiaca, ictus cerebrale, infarto cardiaco. Inoltre l’ipertensione, come il diabete, danneggia anche i piccoli vasi del rene e dell’occhio, provocando insufficienza renale e problemi visivi.

Una dieta a base di cibi vegetali è risultata in grado di mantenere nei limiti della norma i valori di pressione arteriosa e di abbassare fino a normalizzarne i valori negli ipertesi. Questo effetto, indipendente dal basso contenuto di sale, sembra riferibile agli elevati contenuti di potassio della dieta e ai suoi effetti sulla riduzione del peso corporeo e della viscosità del sangue.

Il cancro

Il cancro è una malattia molto spesso inesorabile, che provoca mutilazioni conseguenti agli interventi di asportazione chirurgica degli organi colpiti, dolore fisico, invalidità e morte, uccidendo una persona su quattro.

In media, ben un terzo di tutti i tumori sarebbero provocati da quello che mangiamo: eccesso di grassi e di proteine animali e carenza di sostanze protettive (sostanze fitochimiche, fibre, ecc.) contenute nelle piante.

Dieta a base vegetaleLe Linee Guida per la prevenzione dei tumori raccomandano, perciò, di consumare molti cibi vegetali. I vegetariani risulterebbero quindi più protettinei confronti dei più frequenti tipi di cancro (il che non significa che possano esserne immuni, ma che hanno un rischio minore di insorgenza di questa malattia).

L’effetto protettivo dei cibi vegetali sembra legato ad un’assunzione abbondante e variata di tutti i gruppi vegetali, consumati il più possibile al naturale, cioè non privati del loro contenuto di sostanze protettive, e assunti sia cotti che crudi, perché alcune sostanze protettive vengono inattivate dalla cottura, mentre altre vengono attivate dalla cottura stessa.

L’osteoporosi

L’osteoporosi, la malattia delle ossa fragili, rende l’osso estremamente vulnerabile ai traumi, anche minimi, che possono facilmente provocare fratture vertebrali, del polso e del collo del femore. Ogni anno milioni di persone si fratturano e, tra chi riporta una frattura del femore, le percentuali di morte e invalidità permanente sono elevate.

Ormai è sempre più evidente dalle più recenti ricerche scientifiche, che non esiste un legame tra assunzione di calcio e prevenzione delle fratture ossee, quindi le raccomandazioni in questo senso sono da rivedere. Inoltre, diverse ricerche epidemiologiche mostrano che l’osteoporosi e le fratture ossee sono più comuni tra le popolazioni che consumano molti latticini e altri alimenti animali rispetto alle popolazioni tendenzialmente vegetariane.

Il Regno Vegetale è in grado comunque di fornire adeguate quantità di calcio facilmente assimilabile; inoltre i cibi vegetali ricchi di calcio sono anche ricchi di vitamina K, fitoestrogeni e potassio, tutti composti che sono in grado di influenzare positivamente la salute dell’osso.

Il pesce è un cibo salutare?

Chi mangia pesce per ragioni “di salute” dovrebbe pensarci due volte: i pesci possono accumulare sostanze tossiche in una concentrazione 9 milioni di volte maggiore di quella che si trova nell’acqua in cui vivono, e le carni di alcuni animali marini, come gamberi e capesante, contengono più colesterolo della carne di manzo.

Ai pesci d’allevamento vengono mescolati al mangime grandi quantità di antibiotici, proprio come succede negli allevamenti di animali terrestri, e questi farmaci vengono poi ingeriti dall’uomo. L’abuso di antibiotici è pericoloso perché è all’origine del fenomeno della resistenza dei batteri a un numero sempre maggiore di antibiotici, cosa che preoccupa molto gli scienziati di tutto il mondo. Viene infatti in questo modo favorito lo sviluppo di batteri, che, “allenati” da questa continua esposizione agli antibiotici, si adattano, diventando resistenti a questi farmaci, che su di essi non hanno più effetto.

I risultati di uno studio dell’aprile 2001 commissionato dal Parlamento Europeo, dimostrano che il mar Baltico è particolarmente inquinato, in quanto in esso si riversano le scorie di varie industrie. Sul mar Mediterraneo non si hanno dati specifici, anche se si sa, per esempio, che la laguna di Venezia è particolarmente ricca di metalli pesanti e diossina. Il 60% del pesce consumato in Italia, inoltre, proviene dall’estero, soprattutto da paesi extraeuropei, in cui non viene rispettata alcuna regola e non vi è alcun controllo sul pescato.

L’alimentazione vegan in gravidanza e infanzia

In gravidanza dieta vegetaleUna dieta sana a base vegetale è la soluzione ideale per queste fasi importanti della vita. Donne incinte, donne che allattano, neonati, bambini, tutti traggono vantaggio da un’alimentazione vegana. Si tratta infatti di situazioni in cui bisogna stare particolarmente attenti ai pericoli di una dieta sbagliata, e quindi è ancora più importante evitare grassi, farmaci, antibiotici, ormoni, pesticidi e altre sostanze tossiche che si accumulano nella carne, nei latticini e nelle uova.

Leggiamo nella Posizione Ufficiale dell'”American Dietetic Association”, sopra citata: Le diete vegane, lacto-vegetariane e lacto-ovo-vegetariane ben bilanciate, sono adeguate a tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusi gravidanza ed allattamento. Le diete vegane, lacto-vegetariane e lacto-ovo-vegetariane adeguatamente pianificate soddisfano i fabbisogni nutrizionali dei bambini nella prima e seconda infanzia e degli adolescenti, e promuovono una crescita normale. Le diete vegetariane nell’infanzia e nell’adolescenza, possono poi essere d’ausilio nello stabilire sani schemi alimentari, validi per tutta la durata della vita, e possono offrire alcuni importanti vantaggi nutrizionali”.