Progetto Citex contro il tabagismo

08.06.2018 19:38

Progetto Citex contro il tabagismo

Smettere di fumare è sicuramente una delle pratiche più salutari in grado di prevenire la malattia oncologica, anche se il discorso sarebbe molto più ampio e articolato.

Dire addio al vizio del fumo è però un’impresa alquanto ardua: pare siano dieci milioni i fumatori in Italia, molti dei quali a rischio o già colpiti da patologie cardiovascolari o oncologiche legate direttamente o indirettamente al fumo.

Tre milioni di essi appartengono alla categoria di fumatori che vorrebbero smettere ma non ci riescono.

L’ostacolo principale nel percorso per smettere di fumare è eliminare l’effetto della nicotina che raggiunge il cervello in modo molto rapido, in soli sette secondi attraverso l’inalazione, .

Negli anni ’60 è stata scoperta la citisina, una molecola che da allora è sempre stata utilizzata con successo nei Paesi nell’Europa dell’Est come principale arma nella lotta contro il fumo, e sostituto naturale della nicotina (i soldati russi usavano masticare le foglie di questa pianta). Sul New England Journal of Medicine, è comparso un articolo che dimostra come l’uso di questa sostanza in Polonia abbia prodotto un calo di mezzo milione di fumatori in soli ventiquattro mesi.

La citisina è un alcaloide di origine vegetale estratto dal Cytisus laburnum L. (Maggiociondolo), una pianta che assomiglia a quella del tabacco, tanto che negli Stati Uniti è proprio popolarmente conosciuta come “tabacco finto” (fake tobacco). Agisce sugli stessi recettori utilizzati dalla nicotina per creare dipendenza, “spiazzandoli”, favorendo così una graduale riduzione del desiderio di fumare e dei sintomi di astinenza

In Italia si trova solo come preparato galenico magistrale (significa che deve venire realizzato direttamente nelle farmacie che dispongono di un laboratorio attrezzato e certificato) e può essere dispensata dal farmacista solo dietro ricetta del medico di base.

Allo scopo di mettere a disposizione di Medici, Farmacisti e Pazienti, ciascuno secondo i propri ambiti e competenze, le informazioni più utili per affrontare la dipendenza da fumo ed impostare una corretta strategia di trattamento, è nato il progetto Citex, che insieme a  ACEF, sono sponsor del convegno di oncologia integrata a Modena c/o il  Forum Monzani, quest’ultima è leader di mercato per i grossisti di materie prime per le farmacie, l’industria cosmetica ed integratori alimentari, e produttrice della citisina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *